Chiusura Fistola oro-antrale con Bolla del Bichat

Chiusura fistola tra Cavità Orale e Seno Mascellare

Nella mia attività ospedaliera la chiusura di una fistola oro-antrale è molto comune.

Prima di tutto bisogna dire che spesso non è una complicanza di un intervento bensì una inevitabile conseguenza di un’estrazione di un dente o un impianto.

E’ possibile che sia proprio il dente (o meglio le sue radici) ad essere nel seno mascellare e quindi l’estrazione determina qualcosa che è inevitabile ovvero una fistola tra la cavità orale e il seno mascellare.

E’ possibile che ci siamo impianti che si trovino parzialmente nel seno mascellare e promuovono una sinusite “odontogena” come nel caso proposto.

La sinusite era causata da un impianto infetto che determinava un passaggio dalla cavità orale verso il seno mascellare. Con l’antibiotico si era riusciti a risolvere momentaneamente il processo infettivo. Per risolvere definitivamente bisognava eliminare la causa ovvero l’impianto in posizione 16 che promuoveva un’infezione cronica.

Tolto l’impianto si è creta una fistola oro-antrale.

.

Questa “complicanza” non è un grosso problema se la fistola viene chiusa. Se viene stirata la mucosa c’è l’alto rischio che la fistola si ripresenti molto rapidamente (nelle prime 48 ore).

Per avere la sicurezza che la fistola non si riapra è veramente molto agevole prendere una piccola porzione della Bolla del Bichat e tirarla verso il palato. Un punto di sutura terrà in posizione il grasso della Bolla del Bichat e sopra di esso verrà suturata la mucosa.

La bolla del Bichat rimane vascolarizzata e anche il lembo mucoso se ne avvantaggerà.

A sette giorni i punti vengono rimossi e il problema della fistola è risolto. Spostare la bolla del Bichat in questi casi non modifica la forma del viso.

Anche in questo secondo caso dove la bolla è stata usata per chiudere una grande comunicazione non ha modificato la forma del visto.

Intervento fatto presso Villa Betania (gruppo GIOMI SPA) in anestesia locale.

Buon lavoro

Pier Francesco Amoroso

Share this article

Related Posts