Premolare incluso in posizione palatale

L’ortodonzia per i denti inclusi è un capitolo a sé stante. Questo caso è particolarissimo. Ha un canino e il secondo premolare inclusi e con poco spazio per averli entrambi in arcata.

L’estrazione del premolare è un possibilità ma poi il molare di sinistra chiuderebbe in seconda classe mentre quello di destra sarebbe in prima. Per ovviare a ciò si potrebbe quindi estrarre anche il premolare a destra per avere quindi entrambi i molari in seconda. L’opzione proposta in questo caso è la strada più difficile ma anche quella che permette di avere entrambi i premolare senza fare estrazioni.

.

In uno spazio ridottissimo abbiamo un incisivo laterale in contatto con il primo premolare. IL CANINO INCLUSO e il SECONDO PREMOLARE INCLUSO sono lontanissimi dall’avere lo spazio sufficiente per venire in arcata naturalmente.

In prima battuta si è fatto scendere il canino in arcata e successivamente si è incollato un bottone sul lato vestibolare del secondo premolare.

Come si può vedere il 24 e il 26 sono in contatto. La difficoltà è stata proprio quella di distanziare i due molari per far entrare il 25. In questo caso è stato fondamentale incollare il bottone sul lato vestibolare del premolare (ciò non è sempre possibile).

E’ stata montata un opencoil per trovare lo spazio sufficiente per permettere il secondo premolare di inserirsi tra questi due denti. La molla allontana i due denti e il ritorno elastico del filo NiTi .018 richiama il premolare in arcata. Grazie al principio del teeth drifting buona parte della forza di richiamo del secondo premolare porta alla distalizzazione dei molari e alla mesializzazione del primo premolare.

Il 24 e i due molari si sono spostati per far entrare il premolare in arcata. In questa foto l’arco è direttamente dentro il bottone e questo facilita di molto la soluzione del caso.

L’estrazione del dente del giudizio 28 favorirebbe la distalizzazione dei molari rispetto alla mesializzazione del gruppo frontale.

Buon lavoro

Pier Francesco Amoroso

Share this article

Related Posts